Kuzbayev Arslan Aslanovich, 8 anni
Diagnosi
Paralisi cerebrale
Bisogno di raccogliere
480 000 ₸
$ 1 125 ₽ 81 495 € 957
Importo raccolto
93 000 ₸
$ 218 ₽ 15 790 € 186

Voglio raccontarvi un po' come tutto è cominciato... La gravidanza è stata auspicabile, procedendo bene, si potrebbe anche dire ottima. Ho lavorato per tutti i 9 mesi. Quando la figlia ha scoperto che avrebbe avuto un fratello, è stata molto felice e il padre di Arslan ha camminato con me ovunque, osservando con l'ecografia come stava crescendo nostro figlio.

Arslan è stato il bambino più calmo fin dall'inizio di essere nella pancia! Non mi sentivo affatto incinta. Ho appena mangiato molto.

Ho sempre sognato di chiamarlo io e ho scelto un nome per molto tempo!! Arslan - tradotto come forte, è nato anche sotto il segno del Leone! Il mese di agosto è già iniziato, aspetto il mio angelo.

Così è iniziata la nostra storia. 08/02/2013 in serata sono stati portati in ambulanza all'ospedale, con contrazioni. All'arrivo all'ospedale di maternità, sono stata visitata dal medico di turno, mi hanno detto di partorire tra un paio di giorni e mi hanno dato una pillola. Mi sono addormentato. Alle 22:00 le contrazioni sono iniziate più forti e sono stata mandata al reparto maternità, tre ore dopo ho dato alla luce mio figlio 👶👼, siamo state visitate dai medici e ci hanno detto che tutto andava bene. Due ore dopo siamo stati trasferiti in reparto e ci siamo addormentati con il nostro angelo.

Il 5 agosto siamo stati dimessi a casa! URRA!!!! Siamo a casa! Tutto era buono. Stava allattando, prendendolo bene, piangendo e tirandolo fuori. Passò un mese, i medici dissero che andava tutto bene. Piangeva costantemente, congelava, perché non mi sono mai imbattuto in una cosa del genere, non ho capito niente, questo è il mio errore.

A tre mesi siamo andati a Petropavlovsk per curarci. Abbiamo passato due settimane di cure, abbiamo ricevuto iniezioni, massaggi, fatto monitoraggio video, diagnosticato l'epilessia, i medici hanno detto di essere curati, tutto andrà bene con il tuo bambino! Dopo il trattamento, Arslanchik si sentiva meglio in termini di dormire, mangiare, giocare, ecc. è andato per il miglioramento! Quindi ci sono voluti altri 3 mesi, di nuovo terapia fisica, massaggi, iniezioni e ci viene diagnosticata una paralisi cerebrale !!

Documenti